FABIO SANFILIPPO: IL SEDICENTE POLITICO

LETTERA APERTA A FORZA ITALIA SUL CASO SANFILIPPO E IL VICENZA CALCIO

Spett.
Forza Italia Piemonte

Premesso che sono apolitico/apartitico e che alle prossime elezioni eserciterò l’astensione attiva in quanto ritengo vergognosa la nuova legge elettorale (Rosatellum) e nessuno dei politici attualmente in circolazione mi rappresenta, ciò specificato mi chiedo – stupito – come abbiate potuto intrattenere rapporti, ai miei occhi certamente ambigui, con tale Fabio SANFILIPPO, considerando i suoi trascorsi, a dir poco burrascosi. Ancor di più mi sorprendono i rapporti che avete tessuto con tale personaggio borderline fino ad oggi, attraverso i SENIORS. Veniamo ai fatti.

Nel DICEMBRE 2014 prendevo contatto con il Coordinatore Regionale Piemonte Gilberto Pichetto Fratin, attraverso le vostre pagine FACEBOOK (Forza Italia Piemonte), e con un post pubblico lamentavo di essere infastidito da SANFILIPPO che mi attaccava ricorrentemente, a causa di vecchi alterchi tra noi, utilizzando un suo profilo pubblico in cui si esponeva quale “Capo Coordinamento Regionale Dipartimento Sicurezza Piemonte” (?!) che lo ritraeva con tanto di bandiera di FORZA ITALIA alle spalle e questo, considerando che le vicende erano del tutto personali (ho prestato a lui nel 2003 una cospicua somma di denaro mai restituita allo scrivente), mi sembrava anomalo e del tutto fuori luogo.

In effetti FRATTIN mi rispose pubblicamente (v. screenshot) dichiarando che il partito si dissociava dal comportamento di SANFILIPPO e che lo stesso non ricopriva alcuna carica all’interno di Forza Italia Piemonte. Tutto ciò – ripeto – avveniva nel DICEMBRE ’14. Peccato che dopo poco tempo quel post scomparve, inspiegabilmente, dalle pagine di FACEBOOK e quando chiesi spiegazioni nel merito foste omertosi.
Peccato che, sorprendentemente, nell’AGOSTO del ’15, solo pochi mesi dopo le dichiarazioni di PICHETTO, Forza Italia Seniores Piemonte conferiva al SANFILIPPO la carica, se così si può classificare, di “Responsabile Regionale del Dipartimento Sicurezza ed Immigrazione” a firma di tale Dario GENRE con l’avvallo di Benedetto NICOTRA, entrambi coinvolti, al pari di SANFILIPPO, in vicende giudiziarie, GENRE persino rincorso recentemente da una troupe televisiva delle IENE.

A questo punto acquisendo dal web che SANFILIPPO avrebbe voluto candidarsi per le elezioni amministrative di TORINO, prendevo contatto, nell’APRILE ’16, con Osvaldo NAPOLI per attenzionarlo sul fatto che non mi sembrava un buon investimento per il partito in quanto le notizie sullo stesso e sulle sue qualità morali non erano edificanti, del resto la sua dubbia reputazione lo precede abbondantemente. NAPOLI mi rispose che SANFILIPPO era un iscritto di Forza Italia come tanti altri e aggiunse – scocciato – che non lo frequentava e che non andava a cena con lui, eppure una foto insieme c’è scappata, non che voglia dimostrare alcunché, se non una fissazione dello pseudo-imprenditore piemontese nel volersi rappresentare con personaggi pubblici che, puntualmente, dichiarano di non avere alcun rapporto significativo con il medesimo.
Dopo questa inattesa e deludente risposta il SANFILIPPO alle elezioni amministrative del 2016 , a prova del suo “spessore politico”, ottiene un risultato esilarante: 4 voti!!! Il medesimo, ciò nonostante, conduce una enorme campagna pubblicitaria autoreferenziale sul web e pubblica in ogni dove un proprio artefatto curriculum e foto in compagnia di illustri personaggi, BERLUSCONI compreso che – interpellato – non sa davvero chi sia l’intraprendente e sedicente imprenditore con vezzi politici. Ci sono elementi evidentemente contradditori, anche perchè il sedicente politico non compare affatto nel coordinamento regionale di Forza Italia dove i ruoli da lui millantati sono coperti – invero – da tale RAPETTI.

Io e Akim Daniele TONET (in allora attivista per Forza Italia) decidiamo di incontrare di persona Benny NICOTRA allo scopo di metterlo in guardia dalle conseguenze deleterie che potrebbe avere la frequentazione, anche solo attraverso i SENIORES, di SANFILIPPO, fornendo lui materiale che palesa le dubbie qualità morali del soggetto in esame ma anche questa volta nessuno ci ascolta o si preoccupa di fare doverosi approfondimenti.
Solo chiacchiere e stratagemmi per scansare eventuali responsabilità.

I tentativi, in buona sostanza, di informare FORZA ITALIA PIEMONTE sulle attitudini di SANFILIPPO sono stati molteplici e inequivocabili, per contro il PARTITO si è sempre evidentemente sottratto dal volerne prendere atto. Per quale ragione?

SANFILIPPO viene catapultato in una moltitudine di articoli a livello locale e nazionale per la questione del VICENZA CALCIO di cui non entro volutamente nel merito, sperando che la magistratura indaghi adeguatamente sui titoli/assegni INESIGIBILI da lui presentati per l’importo di 2 milioni di euro. Decido di riscrivere il 7 gennaio ‘18 a PICHETTO per attenzionarlo sulla vicenda e – PER L’ENNESIMA VOLTA – ho chiesto quale ruolo giochi SANFILIPPO nel vostro partito poichè nel vicentino, non ci dimentichiamo che siamo alle soglie delle elezioni, ci sono migliaia di persone inferocite che stanno anche criticando aspramente FORZA ITALIA a causa sua, basta leggere i lori commenti agli articoli di cui sopra. Ho segnalato – inoltre – che all’inizio di NOVEMBRE venivo ancora gratuitamente attaccato da SANFILIPPO il quale utilizzava un account di posta elettronica ipoteticamente riconducibile a FORZA ITALIA (f.sanfilippo@dspforzaitalia.it) e il 18/01/’18, solo dopo avervi diffidato, mi rispondevate che la mail da me segnalata non appartiene ad alcun organo ufficiale del partito. Bizzarro.

Ricapitoliamo.
Dopo aver conferito inutilmente – in un modo o nell’altro – per TRE ANNI con PICHETTO, NICOTRA, NAPOLI (ANCI) allo scopo di informarli che SANFILIPPO si fregia abitualmente di titoli inverosimili e li utilizza, ancor peggio, come “passepartout” per ragioni di mitomania o per agevolare i suoi misteriosi business, OGNUNO DI VOI, con la “scappatoia” dei SENIORES, ha permesso a costui di continuare a propinare al mondo intero le sue fantasticherie.

Ora con la questione del VICENZA CALCIO la situazione è precipitata, e voi cosa fate? Ad una tifosa, che vi interroga sul SANFILIPPO, rispondete via mail in data 17/01/’18 che il medesimo faceva parte di un dipartimento autonomo dedicato agli over 65 e che la sua nomina è decaduta da tempo. A me – invece – scrivete che tale nomina è stata sottoposta al responsabile dei seniores che risponderà formalmente al coordinatore regionale, peccato che io abbia allarmato ENTRAMBI (NICOTRA/PICHETTO) da tempo memore, tutto ampiamente documentabile.

Da quanto tempo, verrebbe da chiedere, è decaduta tale nomina? Attraverso quale atto? Una lettera, un post, una telefonata? Ci date soddisfazione? Ci dimostrate che siete coerenti con le vostre dichiarazioni?

Signori – suvvia –  non siate comici e non vi prendete gioco della nostra intelligenza perché qui risiede la ragione, se ancora non l’avete compresa, della totale disaffezione del popolo italiano alla politica e dell’astio che esso nutre nei vostri riguardi, indipendentemente dalla vostra corrente politica.

SANFILIPPO ha potuto prosperare in questo “humus”, grazie al vostro supporto, forse inconsapevole, giacché i fatti dimostrino il contrario, grazie alle lacune del sistema giudiziario italiano, grazie al fatto che non tutti coloro che hanno sopportato un torto da lui hanno potuto chiedere un risarcimento nelle sedi opportune, per svariate ragioni. E, nel frattempo, si è persino preso gioco di un’intera città: VICENZA.

Vi abbiamo chiesto tante volte, CARA FORZA ITALIA PIEMONTE, di prendere le distanze da questo personaggio, sapientemente descritto dall’assessore DONAZZAN, e avete sempre e solo finto di voler fare qualcosa ma, allo stato dei fatti, ve lo siete tenuto “in casa”, fino adesso. I cittadini si chiedano il perché e voi dovreste fare ciò di cui non siete stati capaci finora: RADIARLO PUBBLICAMENTE!

Le urne attendono i miei concittadini. Siate SERI.

Alessandro CASCIO
Un cittadino che non voterà.

 

LETTERA TIFOSA VICENZA A F.I.

DICHIARAZIONE PICHETTO

 

RICATTO SANFILIPPO.png

 

ASSESSORE CONTRO SANFILIPPO.png

 

PROTESTA TIFOSI

26239011_1719796701413150_1287846657563028905_n

 

26731072_1726683900724430_1214339544431006715_n

SANFILIPPO BANNATO

 

COMMENTO SU SANFILIPPO DA TIFOSO